Coronavirus: situazione a Losanna

Maggiori informazioni

Città vecchia

For eight millennia, the site of Lausannes original settlement has been wedged between lakeshore and the “Cité”. The medieval city developed around the Cité promontory sculpted by the Flon and Louve rivers.

As an important crossroads Lausanne witnessed the emergence of five neighbourhoods: Cité, Palud, Pont, Bourg and St-Laurent. With its city limits pushed back from the Cathedral (in the 6th century), to Palud and Bourg (9th century) and to St-Laurent (10th century), the city reached its apogee around 1300. The ridge, and the walls, now part of the Old Academy foundations and visible from the Bessières Bridge, testify to the citys defense system.

The Cité concentrated “official” structures such as Cathedral, Evêché (bishop's residence), the St-Maire Castle and the Grand Hôpital. La Palud, down below, evolved into a commercial and political hub with its City Hall. The Pont district grew at the junction of Flon and Louve rivers, now covered. Tradesmen and artisans settled down in the valley to take advantage of the hydraulic power produced by mills, which numbered more than 50 around 1830. On the other side of the Flon Valley, the Bourg became the home of luxury shops and inns. The fortified convent of St-François – whose church remains – formed an outcrop on the citys southside wall. On the other side of the Louve Valley, artisans flocked to the St-Laurent district. Its face was profoundly modified when new streets were opened in the 19th century.

The Ale Tower and that of Ouchy's bishop's castle (12th century) are the last remnants of some 50 towers which made up the citys medieval fortifications.
#Architettura #Cultura
Vestigia risalente al XIV secolo, è ciò che resta dell' antica cinta muraria urbana, distrutta in gran parte nel corso del XVIII secolo.

Vedi il posto

L'imponente Municipio, che dalla sua torre domina la pittoresca Place de la Palud, ancora oggi riunisce le autorità cantonali. L'architetto losannese Abraham de Crousaz lo costruì fra il 1673 e il 1675 sulle fondamenta di precedenti caseggiati.

Vedi il posto

Unico museo della Svizzera francese riservato alle arti applicate contemporanee.

Vedi il posto

Fra i più considerevoli siti spirituali della Svizzera francese, la Cattedrale di Losanna beneficia di un interesse e di un apprezzamento internazionale. Costruita a più riprese, inizialmente, dal 1170, su un preesistente basamento romano vide la realizzazione del deambulatorio. Venti anni più tardi, fu la volta della chiesa attuale, fino al 1215.

Vedi il posto

Defilato, sulla estremità settentrionale della collina della Cité, il Castelllo Saint-Marie é custode del potere regionale sin dalle sue origini. I Vescovi di Losanna lo edificarono tra il 1400 e il 1430 circa per farne la loro nuova residenza, scegliendo il sito più lontano dalla città bassa e dalla sua borghesia turbolenta.

Vedi il posto

Eretta in pieno XVI secolo, l’antica Accademia ha inizialmente ospitato la prima scuola superiore di teologia protestante e francofona attiva in Europa. Poi, tra il 1890 e il 1987, ha accolto l'Università ed attualmente ospita corsi pre-universitari.

Vedi il posto